ALBA FLORES “NAIROBI” e “SARAY VARGAS”#iorestoacasa

LA CASA DI CARTA

L a casa di Carta,a Berlino spunta un gigantesco murales dedicato a Nairobi.

Indubbiamente,Nairobi è stato il personaggio di cui si è più parlato e che ci ha fatto versare più lacrime durante l’ultima stagione della serie spagnola La casa di Carta.

Il personaggio è interpretato da Alba Flores che muore,dopo essere stata colpita con un proiettile alla testa dal capo della sicurezza.

Il suo successivo funerale,con uscita del feretro dalla Banca di Spagna,rimarrà per sempre una delle scene più epiche della quarta serie.

Proprio a Nairobi,è dedicato il gigantesco murales apparso pochi giorni fa a Berlino,nel quartiere bohemien e l’opera copre l’intera facciata di un palazzo.

Indossa un vestito rosso e stringe un fiore bianco tra le mani.

LE CURIOSITA' DI ALBA FLORES

L’attrice si sente attratta dai ruoli complicati,infatti il personaggio Nairobi,ha spesso sfaccettature imprevedibili.

Alba ha iniziato come cantante,interpretando canzoni di sua nonna Lola Flores,ma alla fine ha deciso di dedicarsi alla recitazione.

La donna è nata a Madrid il 27/10/1986 è l’unica figlia del musicista compositore Antonio Flores,ha studiato pianoforte e arte drammatica.

Alba ha dovuto spogliarsi davanti alla telecamera più di una volta,ma lei minimizza questo tipo di richieste.

Nel 2009 ha interpretato una canzone di suo padre intitolata “I cannot fall in love with you”per la colonna sonora di un film.

Qui sotto suo padre gli dedica una canzone.

VIS A VIS

Saray Vargas interpreta la gitana in Vis a Vis, è animata da una grande voglia di vendetta ed è pronta a fare di tutto per riconquistare l’agognatà libertà,preferisco non scrivere altro,perchè magari molti non sono arrivati alla fine della serie.

Vis a Vis è stato girato nel 2015 e interpreta Saray una ragazza che deve affrontare una condanna di 5 anni di carcere per omicidio,la serie racconta le condizioni di vita di un gruppo di detenute e la trasformazioni,magari di donne fragili divengono  criminali senza scrupoli in una dura lotta per la sopravvivenza.

Share on Social:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.